Quali sono le migliori scarpe da running?

I runner spesso si fanno questa domanda. Va bene che ci siano un sacco di modelli di scarpe da corsa e tutti sono diversi, ma, quale e il migliore? Non è una domanda semplice e non c’è una semplice risposta. Infatti, scegliere le scarpe da running non è per niente banale. Pero ci sono alcune alternative che si rilevano molto interessanti. In questo articolo faremmo una piccola analisi dei fattori da considerare all’ora di scegliere le migliori scarpe da corsa e poi daremmo la nostra opinione su alcuni dei modelli migliori.

migliori scarpe da running

Essere ben attrezzati quando si va a correre e fondamentale. Non ci sono dubbi che l’accessorio più importante per un corridore sono le scarpe. Al di là di magliette, short e altre attrezzature varie, dovete assicurarvi di avere le scarpe giuste. Non solo per migliorare la performance, ma anche per evitare infortuni.

Detto ciò, non esiste una calzatura assolutamente migliore riguardo a tutte le altre. Ma possiamo trovarne quella che faccia meglio per te, e le tue esigenze. Non è il caso di andare in un negozio e perdere quelle più belle o quelle che trovi più comode. Esistono tanti tipi di scarpa, tante quante sono le gare da preparare, gli atleti, i livelli, gli ambienti. Vediamo insieme alcuni fattori.

Il corridore

Innanzitutto, il tipo di scarpa da scegliere dipenderà dalle tue caratteristiche fisiche.

Lesioni: devi tener conto di lesioni che hai avuto oppure che hai attualmente. Si consiglia di vedere un esperto medico nel caso in cui abbia sofferto di infortuni gravi o provi del dolore quando corri. Ci sono un sacco di lesioni e diverse opzioni di scarpe in base a ciascuna lesione: fascite plantare, stiramento del polpaccio, fastidio ai legamenti… c’è un modello perfetto per tutti.

Peso: il peso proprio e un fattore molto rilevante all’ora di scegliere le scarpe giuste. Devi trovarne un paio che abbia il grado di ammortizzamento necessario. Sicuramente avrai sentito parlarne delle scarpe A3.

Tipo di piede: è uno dei fattori più importanti che determinerà il successo nella scelta delle scarpe migliori. Non è lo stesso essere un supinatore (appoggio esterno) che un pronatore (appoggio verso l’interno).

Flessibilità e fitness: Minore è la flessibilità e peggiore è lo stato di forma, ma di solito è la tecnica di corsa, e avrai bisogno di maggiore ammortizzazione e stabilità nei passi.

Cosa guardare nelle scarpe?

Una volta che hai tenuto conto delle tue caratteristiche fisiche, bisogna concentrarsi su elementi tecnici della scarpa.

Ammortizzamento: La scarpa deve essere ben ammortizzata perché deve resistere al passaggio di molti chilometri, siano essi seguiti, o accumulati nel tempo. Soprattutto se corri in superficie non lisce, devi assicurarti che l’intersuola sia in grado di assorbire il massimo degli effetti negativi causati dall’impatto contro il suolo durante la corsa.

Leggerezza: quando si parla di correre, ogni secondo conta. E quindi normale che conti pure ogni grammo. I brand più conosciuti sono focalizzati sui materiali più leggeri, in modo di ridurre al più possibile il peso della scarpa e quindi avvantaggi chi la utilizza.

Stabilità: la scarpa deve rimanere sempre stabile, in modo che i suoi proprietari abbiano un’impronta corretta. Esistono dei modelli specialmente concentrati su questo punto, che favoriscono ai corridori meno esperti e a quelli con un appoggio irregolare.

Grip e trazione: anche se sono due concetti diversi, vengono spesso confusi. Ma la scarpa deve garantire una buona performance per entrambi indicatori; non sono deve essere capace di aderire bene al suolo (grip) senno che dovrebbe pure aiutare al runner nel lanciare il corpo in avanti per il prossimo passo (trazione). Anche se forse non stai pensando di scalare le alpi, avere una buona presa e importante.

Durata: Oltre a tutte queste belle tecnologie che troviamo nelle scarpe, e molto importante che questa sia resistente al uso. Non avrebbe senso avere la scarpa migliore al mondo se riesci ad utilizzarla solo dieci volte. Normalmente si misurano i chilometri percorsi per capire la resistenza di un modello.

Ok, ma quindi qual è la scarpa migliore?

Adesso che capiamo meglio cosa guardare quando analizziamo quanto sia buona una calzatura per fare corsa, possiamo vedere insieme alcuni modelli dei migliori modelli di scarpe da running presenti sul sito di Valsport Running:

Adidas Solar Glide

Quando si sta cercando alta qualità e impossibile non pensare ad Adidas. Il modello Solar Glide 19 è una perfetta dimostrazione del perché. Riguardo ad altri modelli precedenti, questa è più leggera, grazie ai suoi 286 g per gli uomini e 240 g per le donne, un ottimo inizio per una scarpa da allenamento quotidiana.

Asics Gel Cumulus 21

Anche se in generale meno conosciuto di Adidas, Asics e un altro brand molto affidabile. Questa è una scarpa da allenamento quotidiano consigliata ai corridori con impronta neutra, che incorpora le ultime tecnologie Asics per migliorare la prestazione. E una scarpa molto veloce, reattiva e dinamica.

Asics Gel Nimbus 22

Questo modello, e stato progettato per rendere la corsa più confortevole e migliorare le prestazioni. Sono caratterizzate da un eccezionale ammortizzamento, che aiuta a controllare l’appoggio quando sei stanco e a evitare infortuni. Se sei un corridore principiante questa è la scarpa da prendere.

Mizuno Wave Rider

Mizuno Wave Rider 23 e un modello rivolto a coloro che stanno alla ricerca di un equilibrio fra una buona ammortizzazione e grandi prestazioni della scarpa. Sono sicuramente al top per quanto riguarda il livello tecnologico.

New Balance 1080v10 Fresh Foam

Anche se tanti vedono New Balance come una scarpa cool per usare quotidianamente, fanno anche eccellenti modelli per la corsa. Questa versione, più morbida, più ammortizzata e leggera dei suoi predecessori. e disegnata per offrire una alternativa specialmente confortevole. Come tecnologia, incorporano una ammortizzazione Fresh Foam X di NB molto utile se prevedi di accumulare  chilometri e chilometri in sicurezza sotto i tuoi piedi.